Una delle grandi gioie del football, in autunno, è tifare e guardare la partita tutti insieme. Non c’è niente di meglio dell’odore del fumo del legno e delle salsicce sfrigolanti nell’attesa del calcio d’inizio. E se invece fosse sostituito da combustibile per accendino e hamburger bruciati? Sopportare le discutibili abilità culinarie di tuo cognato con un sorriso forzato adombra anche un bel sabato di sole. È probabile che ci sia un locale barbecue migliore vicino allo stadio, e nel Sud la probabilità non fa che aumentare.

Se stai leggendo questo articolo da un parcheggio affollato all’ombra dello stadio, probabilmente è troppo tardi. Speriamo che tu abbia delle abilità culinarie o che le abbia qualche tuo amico. In caso contrario, abbiamo alcuni consigli su un po’ di locali che fanno cibo alla griglia nelle grandi città del football. Fermati a fare rifornimento prima della partita o, meglio ancora, diventa l’eroe della festa con un abbondante ordine da asporto. Il trucco è ordinare tagli interi grigliati, come una punta di petto, qualche costoletta o un’intera spalla di maiale. Tieni il cibo grigliato al caldo in una ghiacciaia fino al momento di mangiare, e porta con te un coltello, un tagliere e un tavolo pieghevole. Servilo caldo, come appena cotto, e lascia che tutti pensino che il cuoco sei tu.

ATLANTA, GEORGIA: Sede di Georgia Tech – In Georgia ci sono molte possibilità per mangiare del buon maiale alla griglia, ma è stato Fox Bros. Bar-B-Q a benedire per la prima volta Atlanta con dell’eccezionale carne di manzo affumicata. Fanno un’ottima punta di petto, ma è la loro costoletta di manzo a lasciare a bocca aperta. Un enorme pezzo di manzo affumicato pepato è servito attaccato appena ad un osso delle dimensioni di un avambraccio. È meglio dividerne uno in due. Sono anche degli specialisti del maiale. Le tenere costolette o la costoletta unica fritta sono da provare come antipasto. Per assaporare i veri gusti georgiani, non puoi sbagliare con un contorno di okra fritta e il classico stufato di Brunswick.

AUSTIN, TEXAS: Sede dell’Università del Texas: è un po’ a sud del centro, ma Valentina’s Tex-Mex Barbecue offre una delle migliori colazioni barbecue del paese. Una succosa punta di petto, uova e formaggio sono avvolti in tortillas così morbide che penserai che l’ingrediente segreto siano le nuvole. Osa di più con l’Holyfield che ha anche pancetta, fagioli e patate fritte. Questi piatti sono perfetti per una partita iniziale e lo spettacolare queso è ottimo in qualsiasi momento. Più vicino allo stadio, e ottimo per un calcio d’inizio successivo è Stiles Switch Brew & Q. Il locale è noto per le imponenti costolette di manzo, le costolette di maiale dal sapore acre e alcuni dei migliori budini alla banana che potrai mai assaggiare. Con tantissimi televisori, non è neanche male per guardare la partita. Rilassati con una delle birre alla spina locali o ordina una caraffa di Bloody Mary, preparato dalla moglie del proprietario, per fare festa.

COLUMBUS, OHIO: Sede della Ohio State University – L’Ohio non è esattamente rinomato per il cibo alla griglia, ma Ray Ray’s Hog Pit sta facendo del proprio meglio per farsi un nome nell’offerta di specialità affumicate della capitale. James Anderson gestisce il food truck in High Street. Basta cercare il fumo che si diffonde dal gigante affumicatore nel parcheggio, dove la gente fa la coda per le carnose costolette. Sono servite anche costolette di maiale, punta di petto e pollo, ma prestate attenzione alla lavagna dei piatti del giorno. Potrebbe esserci un maiale intero dell’allevamento della fattoria della famiglia Anderson che si trova a est della città, oppure il loro famoso Meat Corn. Questa creazione del tutto originale è una pannocchia abbondantemente imburrata e rivestita di croccanti pezzi di punta di petto. È un pasto completo servito su un bastoncino, decisamente migliore di come appare.

LUBBOCK, TEXAS: Sede di Texas Tech – Il Texas è pieno di posti leggendari che servono carne alla griglia, ma ci sono anche molti locali nuovi. Dopo solo un paio di anni di attività Evie Mae’s Barbecue è conosciuto in tutto lo stato, e questo vuol dire molto, in Texas. Una volta che il food truck è diventato troppo piccolo, i proprietari hanno aperto un locale a Wolfforth, appena fuori dalla città di Lubbock. Le code nel fine settimana possono diventare folli, quindi ordina in anticipo, se possibile. Le costolette di manzo e la punta di petto sono imbattibili, ma non riuscirai a smettere di mangiare le costolette di maiale. Sono affumicate e tenere, e un tocco finale di glassa dà loro un sapore dolce e inebriante. Il menu non ha pecche, quindi non esitare ad aggiungere un po’ di tacchino affumicato o della salsiccia al peperoncino verde. Lo sformato di formaggio e le verdure sono tra i migliori contorni del Texas, e non dimenticate il dessert. Di solito ce ne sono una mezza dozzina tra cui scegliere, compresi il budino alla banana e, in stagione, una mastodontica torta di fragole.

TEMPE, ARIZONA: Sede dell’ Arizona State University – Quando decine di Arizonani sono disposti ad aspettare nel caldo del deserto per del cibo alla griglia, puoi stare certo che sia buono. La coda al Little Miss BBQ è lunga, ma scorre veloce. La maggior parte delle persone sa già che vuole della punta di petto perché è tra le migliori che si possano trovare fuori dal Texas. Sono di loro produzione anche le succose salsicce. Un piatto speciale da provare è il collo di agnello affumicato. La tenera carne si stacca dall’osso senza sforzo ed è sicuramente più polposa degli sfilacci di maiale. Se hai già resistito al calore all’esterno, lo sformato di formaggio con jalapeño non sarà un problema. E se la punta di petto e le costolette non sono abbastanza affumicate per te, completa il tutto con una fetta di torta di noci pecan affumicate.

TUSCALOOSA, ALABAMA: Sede dell’ Università dell’Alabama – Probabilmente il ruggito dello stadio si sente fino a Northport, appena fuori Tuscaloosa. È la patria di un classico locale di carne alla griglia dell’Alabama. Decenni di grasso sgocciolano nell’enorme camino di mattoni, all’ Archibald’s Bar-B-Que, e l’odore che ti investe non appena la porta dell’auto si apre è quello delle costolette: di maiale, per la precisione. Ordina dal bancone all’interno e siediti su uno dei pochi sgabelli per guardare lo spettacolo della brace mentre decine di costolette vengono girate e punzecchiate fino a raggiungere il picco di cottura. Il menu offre molto altro, ma non lasciare che il resto ti distragga dal mucchio di costolette di maiale ricoperte e insaporite dalla salsa barbecue aspra e piccante. L’odore di aceto e pomodori colpisce ancora prima del primo morso. La carne non è dura, e nemmeno si stacca dall’osso. I bordi sono un po’ più rigidi e forse un po’ croccanti, se sei fortunato. Fai marinare le estremità nella salsa che si accumula sul piatto e usa il pane bianco per raccogliere un po’ di salsa per uno spuntino di metà pasto. Una volta rimasti con una pila di ossa, è perfettamente naturale volere un altro giro.

COLLEGE STATION, TEXAS: Sede di Texas A&M – College Station ha l’università, il football e tutto il traffico del giorno della partita, ma dirigiti a pochi chilometri a nord di Bryan per la migliore carne alla griglia locale. Fargo’s Pit BBQ si è appena trasferito in una nuova sede più grande e ha portato con sé gli affumicatori a legna. Ma non chiedere di vederli. Il maestro della brace Alan Caldwell vieta l’ingresso alla sala del braciere, forse perché le magie che fa con le costolette di maiale sono segrete. Le costolette sono condite proprio nel modo giusto. Sono salate, ma non hanno il pesante pepe nero tipico dello stile di barbecue del Texas centrale. Le costolette così carnose sono spesso dure, invece queste sono succose e tenere. In poche parole, tra le migliori del Texas. Non nuocerà anche qualche fetta di punta di petto grasso o un mezzo pollo affumicato. Se hai un debole per i contorni, scegli il mac & cheese e lascia spazio per la crostata alla pesca fatta in casa.

GREENVILLE, NORTH CAROLINA: Sede dell’ East Carolina University – Samuel Jones porta con sé la tradizione del maiale intero alla brace al Sam Jones Barbecue. A pochi chilometri a nord dal leggendario Skylight Inn, gestito dalla sua famiglia fin dal 1947, i maiali vengono ancora cucinati alla vecchia maniera, sui carboni di legna. Chiedi di visitare la sala del braciere prima di mangiare e senti il calore che fuoriesce dall’enorme camino di mattoni dove vengono prodotti i carboni. All’interno della sala da pranzo, puoi sentire le mannaie sull’enorme tagliere dove i maiali abbattuti vengono conditi e preparati per il servizio. Ordina il maiale appena tagliato su un piatto, con il famoso pane di mais della casa e l’insalata di cavolo, oppure in un panino. Il menu offre molto altro, anche cotto a legna, come i succulenti polli e le carnose costolette di maiale. Completa il tutto con un budino alla banana o alla fragola, quando è stagione.

HOUSTON, TEXAS: Sede dell’ Università di Houston – Il barbecue alla texana è noto per la trinità di carni: petto di manzo, costolette di maiale e salsiccia. Alcuni menu non offrono altro. Al The Pit Room a Houston questo è solo l’inizio. Lo chef Bramwell Tripp è diventato più creativo con piatti come i chicharrones e il bacon della casa. C’è un trio di salsicce della casa, tra cui una versione di cervo. I tacos sono fatti con tortillas spesse e grasso di punta di petto affumicato. Poi c’è l’imponente scelta di sottaceti. Le guarnizioni di solito non sono una priorità nel barbecue, ma The Pit Room offre anche carote sottaceto, cipolle e jalapeños, e alcuni raffinati sottaceti all’aneto. Nella sala del braciere del The Pit Room, troverai un paio di affumicatori a legna in acciaio. Considerata la spesa aggiuntiva di tutte le attrezzature di ventilazione necessarie per utilizzarli nel centro della città, questi affumicatori sono una prova della dedizione del proprietario Michael Sambrooks alla brace a legna. La comunità del barbecue lo ringrazia.

NASHVILLE, TENNESSEE: Sede della Vanderbilt University – Questo potrebbe dare luogo a controversie in Tennessee, ma le migliori costolette speziate in stile Memphis si trovano a Nashville. Al Peg Leg Porker, le costolette sono spolverate di uno spesso strato color ruggine. Servite non tagliate, in un pezzo intero, si staccano facilmente. La stessa polvere viene sparsa sulle eccellenti ali di pollo e, per innaffiarle bene, prova qualche sorso del Peg Leg Whiskey, un bourbon prodotto dal proprietario Carey “Peg Leg” Bringle (che ha perso una gamba per via di un tumore). Un’altra tappa in città per ottime costolette speziate è il Martin’s Bar-B-Que Joint. Ma da loro la specialità famosa in tutta la città è il maiale intero. Il proprietario Pat Martin è un appassionato del maiale intero cotto nello stile del Tennessee occidentale. È un po’ più affumicato del suo cugino della Carolina del Nord, con un sapore di aceto meno forte. Potete assaggiarlo nel panino con insalata di cavolo o, più appropriatamente, sopra una focaccia di pane di mais nell’iconico “Redneck Taco” di Martin.

SEATTLE, WASHINGTON: Sede dell’ Università di Washington – A Jack Timmons manca il Texas e gli manca ancora di più il barbecue da quando si è trasferito a Seattle. Dopo decenni di successi nel settore tecnologico, questo laureato della Texas A&M ha abbandonato il suo lavoro, ha acquistato un affumicatore in Texas e si è fermato al campus della Texas A&M per inaugurarlo prima del lungo viaggio verso Washington. Per prima cosa, Timmons ha sviluppato le proprie abilità di ristoratore, poi ha aperto Jack’s BBQ nel quartiere SoDo di Seattle. L’attività è un angolo di Texas nel nord-ovest. Punta di petto, salsiccia al jalapeño e costolette di maiale, affumicate su un mix di mesquite, quercia stellata e noce americano, sono i piatti forti del menu. Timmons offre anche altre perle texane come il queso, il chili con carne e le enchiladas di punta di petto: piatti non facilmente serviti nei locali barbecue del Texas. La specialità del martedì sono le costolette di manzo. Queste enormi costolette corte si abbinano perfettamente a un tradizionale affumicato dal bar.

yeti